domenica 1 gennaio 2012

GIORGIO VI RE D'INGHILTERRA

Giorgio VI, il padre della Regina Elisabetta II, è nato a Sandringham il 14 dicembre del 1895, è diventato Re dopo l'abdicazione del fratello Edoardo VIII l'11 dicembre del 1936 ed è rimasto sul trono fino alla sua morte avvenuta il 6 febbraio del 1953, il suo nome di battesimo non è Giorgio, bensì Alberto






Alberto, futuro Giorgio VI, era un ragazzo pauroso, molto timido e riservato, venne educato in modo molto rigido costretto a scrivere con la mano destra anche se era mancino, soffriva di problemi cronici allo stomaco, di balbuzie ed aveva dei problemi alle ginocchia infatti spesso era costretto a portare delle stecche correttive. Alberto frequentò il Royal Navy College come cadetto della marina reale d'Inghilterra, durante la Prima Guerra Mondiale prese servizio in marina e fu mandato al fronte con il nome in codice di "Mr Johnson" senza mai partecipare però direttamente alle battaglie, nel febbraio del 1918 venne fondata la Royal  Naval Air Service ed Alberto prese servizio in questo corpo passando quindi dalla marina alla RAF






Nel 1920 venne nominato dal padre, Giorgio VDuca di York Conte di Inverness, in questo periodo cominciò ad occuparsi degli affari di corte soprattutto nel settore industriale ottenendo così il soprannome di "Principe Industriale", nel 1923 sposò nell'Abbazia di  Westminster lady Elizabeth Bowes-Lyon ed ebbero due figlie Elizabeth e Margareth, da questo momento la neo Duchessa di York cominciò ad aiutare il marito nella stesura dei documenti ufficiali e lo presenta ad un uomo che gli cambierà la vita: il logopedista australiano Lionel Logue, il quale aiuterà il futuro Giorgio VI a risolvere il problema della timidezza di apparire in pubblico e la sua balbuzie, infatti nel 1927 il Duca di York riuscì a pronunciare il discorso d'apertura del parlamento federale australiano senza problemi






Nel 1937 dopo una lunga esitazione da parte dello stesso Alberto venne incoronato Re d'Inghilterra con il nome di Giorgio VI, i primi atti che fece da Re furono quello di garantire il titolo di Altezza Reale a suo fratello Edoardo, il quale aveva abdicato per poter sposare la sua amante, una'americana divorziata, nominandolo Duca di Windsor ma sua moglie ed eventuali figli non avrebbero ereditato il titolo nobiliare inoltre nominò sua moglie membro dell'Ordine della Giarrettiera






Allo scoppiò della Seconda Guerra Mondiale, nel 1939, il Re e la Regina decisero di rimanere a Londra con residenza ufficiale a Buckingham Palace, anche se in realtà per la sicurezza delle loro figlie passavano le notti nel Castello di Windsor, durante la guerra il Re cercò di tenere alto il morale della popolazione facendo continui discorsi alla radio e alla fine della guerra Giorgio VI fu uno dei principali promotori della ripresa economica e sociale della Gran Bretagna






Con Giorgio VI iniziò il processo di disfacimento dell'Impero Coloniale Britannico ai paesi che ne facevano parte venne concessa l'indipendenza, come avvenne ad esempio per l'Irlanda nel 1936, e venne creato il Commonwealth e Giorgio VI fu nominato Capo del Commonwealth, titolo che tutt'ora spetta ai Sovrani d'Inghilterra






Nel settembre del 1951, dopo che al Re era stato asportato un polmone e che gli si era presentata una forma di aterosclerosi, gli fu diagnosticato un tumore maligno e nel febbraio del 1952 morì di trombosi coronarica, i funerali ebbero luogo il 15 febbraio del 1952 e venne sepolto nella cappella di San Giorgio nel Castello di Windsor Appartamenti Londra Visita Londra e risparmia

Nessun commento:

Posta un commento