giovedì 26 gennaio 2012

Olimpiadi 2012, Londra si prepara a battere ogni record

Non saranno solo le Olimpiadi a far registrare un record per la capitale inglese: oltre ad essere la prima città ad ospitare per la terza volta le Olimpiadi estive (e già questo è un record) Londra, sarà protagonista di un’iniziativa che ha dell’incredibile, i World Record London. L’agenzia che si occupa della promozione della città infatti, ha organizzato per i prossimi sei mesi una campagna davvero singolare: tenterà di far vincere a Londra almeno 20 record mondiali. Saranno coinvolte non solo le persone – londinesi e turisti ovviamente - ma anche le attrazioni, le università, le aziende e persino i trasporti. Tutti i record saranno naturalmente giudicati dal Guinness World Record.

L’iniziativa è già partita e nel migliore dei modi, a dirla tutta, perché va a sfatare quel luogo comune che vuole i londinesi freddi e poco propensi alle effusioni: pensate che alla stazione di Saint Pancreas si è svolta la gara di “resistenza di abbracci”. Tra i concorrenti, oltre a tanti studenti stranieri che si trovano nella capitale inglese per i loro soggiorni linguistici anche alcune personalità importanti come Mayella Reynolds, fondatrice del movimento “Random Huggers” un movimento sul web che, pensate, regala abbracci in giro per il mondo. In programma ora ci sono “la parata delle barche più grande del mondo” che si svolgerà in occasione del giubileo della regina, “la foto più grande del mondo” e “la caccia all’uovo più grande del mondo”.



Insomma in attesa dei giochi olimpici – che si svolgeranno dal 27 luglio al 12 agosto – i londinesi e i visitatori non avranno certo modo di annoiarsi. Intanto la capitale londinese sta già facendo registrare un altro record: corsi inglese Londra sono ricercatissimi, dagli sportivi e non, che hanno scelto per i loro soggiorni linguistici l’Inghilterra che nel 2012 sarà comunque teatro di un evento storico, la XXX edizione dei giochi olimpici: non a caso insieme ai corsi di inglese a Londra, fioccano le prenotazioni per i biglietti all’Olympic Village: si prevede che saranno venduti circa 8 milioni di tagliandi.

mercoledì 25 gennaio 2012

ALLE OLIMPIADI 2012 TUTTI PAGHERANNO IL BIGLIETTO COMPRESI I NEONATI

Gli organizzatori dei Giochi Olimpici hanno dichiarato che tutti gli spettatori dovranno essere muniti di biglietto indipendentemente dalla loro età; la maggior parte dei biglietti è stata venduta 15 mesi prima dell'inizio delle Olimpiadi è comunque possibile comprare biglietti aggiuntivi al costo di €1 ma i ticket sono limitati quindi le coppie che aspettano bambini rischiano di dover pagare il biglietto a prezzo intero



Rosalind Ereira, una neomamma, stà cercando di mobilitare una protesta nei confronti del Comitato Organizzativo Olimpico per discriminazione sessuale indiretta poichè secondo lei questa decisione colpirà soprattutto le donne

WESTMINSTER E BIG BEN AFFONDANO NEL TAMIGI

Il Palazzo del Parlamento Britannico e il celebre Big Ben stanno lentamente ma visibilmente sprofondando nel Tamigi per salvarli serve un piano di ristrutturazione da un miliardo di sterline ma poichè i contabili fanno notare che la spesa sarebbe troppo alta per le casse pubbliche si fà strada l'idea di vendere il complesso ai russi o ai cinesi






In entrambi i casi comunque le Camere dovrebbero trasferirsi per almeno due anni in una nuova struttura, questo è quanto dichiara John Bercow speaker dei Comuni, e il tempo previsto per la ristrutturazione è di cinque anni 



giovedì 19 gennaio 2012

CAMERON ACCUSA BUENOS AIRES DI COLONIALISMO

La sovranità delle isole Falkland stà creando sempre più tensioni diplomatiche tra l'Inghilterra e l'Argentina, questa volta è stato Cameron ad aprire la polemica il quale, mentre faceva il punto della situazione in una riunione del consiglio nazionale di difesa dedicata appunto alle isole Falkland e alla richiesta dell'Argentina di aprire un nuovo confronto sull'arcipelago, ha accusato di colonialismo l'Argentina, secondo il Premier finchè i pochi abitanti presenti nelle isole intendono far parte del Regno Unito dovrebbero poterlo fare






Il ministro degli esteri argentino, Hector Timerman, ha ribattuto dicendo che la Gran Bretagna è sinonimo di colonialismo, aggiungendo che, secondo le Nazioni Unite, l'Argentina è vittima di una situazione coloniale proprio per la situazione delle Malvinas. Inoltre Timerman ha invitato Cameron a chiamare il Segretario generale dell'Onu per rispondere appunto ai vari inviti a riaprire il dialogo sulle Falkland






Intanto arrivano i sostegni nei confronti dell'Argentina da parte del Brasile, infatti il Ministro degli esteri, Antonio Patriota, ha dichiarato che il Brasile e tutta la comunità latinoamericana e dei Caraibi sostengono la sovranità argentina delle Malvinas 



GLI INDIGNADOS DEVONO ANDARE VIA DA ST PAUL

Ormai da mesi ci sono le tende degli indignados davanti la cattedrale di St Paul, i quali avrebbero però voluto occupare la City, ora un tribunale di Londra ha deciso che devono sgomberare dando ragione alle autorità cittadine





venerdì 13 gennaio 2012

SCOZIA: INDIPENDENZA A META'?

Finalmente si capisce il no di Cameron all'indipendenza della Scozia, dipende tutto da come Alex Salmond, premier scozzese, intende essere indipendente dal Regno Unito






Salmond stà puntando ad una Scozia che faccia ancora parte del Regno Unito ma con maggior controllo sulle sue finanze, con il potere di tenere nelle sue casse i profitti della vendita del petrolio del mare del Nord e di fissare una tassa sulle imprese minore di quella inglese, quindi si tratterebbe di un'indipendenza amministrativa dall'Inghilterra ma Londra dovrebbe poi accollarsi tutti i costi sostenuti dalla Scozia






Scoperta la vera intenzione di Salmond i tre maggiori partiti britannici fanno fronte comune nel difendere l'Unione, inoltre Cameron ha fatto sapere che se la Scozia verrà dichiarata indipendente dovrà abbandonare la sterlina per adottare l'euro, il debito scozzese graverebbe tutto sul Paese stesso poichè non riceverebbe più l'aiuto di Londra






Poichè Salmond si è reso conto che al momento il referendum avrebbe esito negativo perchè solo il 32% degli scozzesi sono favorevoli alla secessione della Scozia dal resto della Gran Bretagna, quindi quando Dowing Street ha fatto sapere che potrebbe esserci già nel 2013 un referendum approvato da Westminster Salmond ha ribattuto che il referendum ci sarà nel 2014 con la gestione affidata al parlamento scozzese accusando poi Cameron di voler decidere, pur non avendone il potere, le regole del referendum ma la verità è che spera di riuscire a portare il più alto numero di scozzesi dalla sua parte ed ha bisogno di più tempo

NAZIONALE INGLESE DI RUGBY RINNOVATA

Stuart Lancasteril tecnico della nazionale inglese di rugby, ha escluso numerosi veterani come Mike Tindall il quale paga con l'esclusione le sue bravate durante l'ultimo mondiale






Sarà un'Inghilterra giovanissima e largamente rinnovata quella che parteciperà al prossimo 6 Nazioni, assenti anche Jonny Wilkinson, Lewis Moody e Steve Thompson. Gli esordienti nella nazionale della Rosa saranno nove, fra i quali Farrell, Morgan, Clark, Dowson

ABOLIZIONE DELLA PARRUCCA PER GLI AVVOCATI INGLESI

Il Presidente della Corte Suprema Inglese, Lord Phillips of Worth Matravers, già da 6 anni ha annunciato a tutti gli avvocati che si presentano nella sua aula di tribunale che possono abbandonare uno o tutti gli elementi della uniforme tradizionale della corte, il magistrato ha infatti notato che nei tribunali che applicano il diritto di famiglia gli avvocati sono in abiti civili e senza parrucca  






Secondo Lord Phillips "l'importante è che in ogni processo tutti i legali siano d'accordo sul codice di abbigliamento" quindi tutti in parrucca o tutti senza






Le parrucche degli avvocati inglesi sono un idea del settecento tutt'oggi ancora usata, il modello che si usa adesso è stato brevettato nel 1832 da Humphrey Ravenscroft sono usati crine di cavallo grigio-bianco che non hanno bisogno di essere arricciati, il loro prezzo parte dalle 550 sterline e può arrivare fino alle 3000 sterline

ARRESTATO DOPO 3 ANNI PER STUPRO

Una donna ha denunciato lo stupratore della figlia dopo aver letto il diario della ragazza, lo stupro era avvenuto tre anni prima quando la ragazza aveva tredici anni, al momento dei fatti la giovane aveva conosciuto il suo stupratore, James Haig, tramite un network per incontri. La giovane si era creata un profilo sul network e dopo un'amicizia virtuale i due si sono incontrati ma nonostante le suppliche della ragazza James Haig l'ha trascinata nel retro della casa del padre ed ha abusato di lei. La ragazza per paura di essere rimproverata per essere uscita con uno sconosciuto e per la vergogna dello stupro subito non ha rivelato a nessuno l'accaduto sfogando tutto il suo dolore scrivendo un diario






La mamma preoccupata per il cambiamento nel comportamento della figlia ha deciso di leggere il diario della ragazza e inorridita ha letto tutti i particolari scritti dalla ragazza sullo stupro, subito la donna si è rivolta alle autorità che hanno arrestato Haig il quale è stato processato e riconosciuto colpevole di stupro ed ora dovrà scontare una condanna di 6 anni, inoltre James Haig dovrà firmare a vita un apposito registro per i reati sessuali. Da ulteriori controlli è emerso che James Haig era già stato condannato per aver incitato una quindicenne a spogliarsi via webcam ed infine nel 2008 era stato ammonito per aver fatto sesso con una quindicenne  

SCOTLAND YARD INDAGA SULLE TORTURE DA PARTE DELL' MI6

Mentre sul web fanno il giro di tutto il mondo le foto dei militari americani che urinano sui cadaveri di combattenti afghani emergono nuove accuse contro i servizi segreti britannici






In questi giorni Scotland Yard indagherà sul ruolo svolto da agenti dell'MI6 nella detenzione ai margini della legalità e le torture che sarebbero state inflitte a due oppositori libici, uno dei quali, Abdulhakim Belhaj, è diventato uno dei leader del governo del dopo-Gheddafi






Belhaj, che oggi è il capo del Consiglio Militare di Tripoli, sostiene di esser stato rapito mentre tornava da Pechino con la moglie sperando di ottenere asilo in Gran Bretagna, ma invece di arrivare a Londra, sarebbero stati intercettati a Bangkok, e Belhaj sarebbe stato consegnato alle autorità Usa e gettato in una prigione segreta



lunedì 9 gennaio 2012

LA DUCHESSA DI CAMBRIDGE SEGUE LE ORME DI LADY DIANA

In questi giorni Catherine, Duchessa di Cambridge, ha fatto sapere che diventerà una volontaria degli scout principalmente nel nord del Galles dove attualmente vive con il marito il Principe William, oltre ad immergersi in questo ruolo perchè ama gli scout e le piace stare con i bambini la Duchessa ha deciso di appoggiare il volontariato in questo settore proprio per cercare di sensibilizzare gli adulti su questo tema poichè in questo momento negli scout scarseggiano volontari adulti






Inoltre tramite un portavoce la Duchessa ha fatto sapere che quest'anno si dedicherà a quattro associazioni di beneficenza: la Action on Addiction, un'associazione che offre sostegno per tutti i tipi di dipendenza come quelle da alcol, droga, shopping, sesso e gioco, questa associazione in passato era già stata sostenuta da Lady Diana; la Art Room, un'associazione che aiuto i ragazzi tra i 5 e i 16 anni con problemi emozionale e del comportamento con l'uso dell'arte;la East Anglias Children's Hospices, un'associazione che offre assistenza ai bambini malati e la National Portrait Gallery, la più vasta raccolta di ritratti al mondo con sede a Londra a Trafalgar Square



REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DELLA SCOZIA?

Secondo quanto riportato dalla Bbc il governo britannico discuterà a breve sulla proposta di dare all'esecutivo scozzese la possibilità di indire un referendum per decidere se far ancora parte o meno del Regno Unito






Sembra che Cameron deciderà di mettere un limite massimo di tempo al voto che porterà all'eventuale indipendenza della Scozia dal Regno Unito, ma questa eventualità non piace al vice premier scozzese, Nicola Sturgeon, secondo il quale in questo modo Londra tenta di interferire nella democrazia della Scozia 

IMPOSTO IL SILENZIO AI VOLONTARI PER LONDRA 2012

Durante i Giochi Olimpici di Londra 2012 mentre gli atleti sono stati incoraggiati ad utilizzare i media compresi i vari social network per dare i loro commenti durante le Olimpiadi 2012 ai volontari che presteranno servizio per la sicurezza durante i giochi è stato imposto il silenzio mediatico






Quindi i volontari non potranno nè rilasciare interviste nè postarsi sui vari social network per informare i loro amici o chi li segue dove si trovano o commentare i vari temi dei Giochi Olimpici

IDENTIFICATO CADAVERE RINVENUTO NELLA TENUTA DI SANDRINGHAM

Il primo gennaio un uomo che passeggiava nel parco della tenuta di Sandringham a circa un chilometro e mezzo dall'ingresso principale della tenuta reale ha trovato il cadavere di una ragazza, sono state avvertite immediatamente le autorità e fino a ieri il cadavere non era stato ancora identificato






Oggi è stato possibile effettuare l'identificazione del cadavere e si tratta di una ragazza di 17 anni proveniente dalla Lettonia, la giovane, di nome Alisa Dmitrijeva, era stata vista l'ultima volta viva a King's Lynn, vicino a Sandringham, il 31 agosto e un parente ne aveva denunciato la scomparsa l'8 settembre

TONY BLAIR PAGA SOLO UNA PICCOLA PARTE DELLE TASSE DOVUTE

Da quando ha lasciato la poltrona da Primo Ministro Inglese Tony Blair ha costituito una società con la quale offre consulenze a clienti illustri come i Governi di Kazakistan e Kuwait e varie banche inoltre con le varie conferenze tenute dallo stesso Blair nelle casse della società entrano centinaia di migliaia di sterline






Secondo i conti della Windrush l'azienda di Blair ha fatturato introiti per 12 milioni di sterline e spese amministrative pari a 10,9 milioni di sterline in totale quindi la società di Blair ha registrato entrate superiori a 20 milioni di sterline ma nelle casse dello Stato sono state versate tasse pari a 470.000 sterline

TOBIN TAX, LA TASSA FINANZIARIA, CAMERON DICE NO

Sarkozy cerca di far contribuire LONDRA in qualche modo, infatti ora il Presidente Francese cerca di far approvare la TOBIN TAX, ossia una tassa finanziaria con la quale le banche dovrebbero pagare una tassa per tutte le transazioni finanziarie: l'obiettivo è quello di far pagare alle banche il loro prezzo della crisi poichè sono state salvate dalla crisi con denaro pubblico inoltre si intende scoraggiare il trading ad alto rischio






Cameron dice no a questa tassa visto che Londra, nella City, ospita la principale borsa europea, il più grande mercato al mondo e la maggiore piazza per i derivati sui tassi d'interesse con ricavi pari al 46% del totale generato a livello globale. Con l'introduzione della Tobin Tax la City da sola fornirebbe 40 miliardi di euro sui 57 totali che ne genererebbe in totale l'Europa






Sarkozy esige l'introduzione della tassa e la Germania appoggia quasi completamente la proposta presentata alla Commissione Ue; mentre Sarkozy cerca di tenersi dalla sua parte la l'intera Francia per poter essere nuovamente eletto in estate, gli Stati Uniti e le potenze asiatiche non sono favorevoli all'introduzione della tassa finanziaria nel mercato europeo. La Francia presenterà quindi la proposta prima all'Eurogruppo il 23 gennaio e poi al Summit Ue la settimana successiva, la Germania è favorevole solo se la tassa sarà estesa ai 27 paesi dell'Europa

BUON COMPLEANNO CATHERINE

Oggi Catherine, la duchessa di Cambridge, compie 30 anni. Per il suo compleanno Kate non ha organizzato un grande party ma una festa alla quale parteciperanno pochi invitati e per la quale non è previsto niente di eclatante






Questo per Kate Middleton è il primo compleanno festeggiato come la moglie del futuro re d'Inghilterra, William e Catherine si sono sposati lo scorso 29 aprile con una magnifica cerimonia nella Abbazia di Westminster, per il momento i Duchi vivono nel Galles poichè il Principe William è ancora impegnato con l'addestramento militare ma una volta terminato hanno intenzione di trasferirsi in un appartamento a Kensington Palace

domenica 8 gennaio 2012

LE ASSOCIAZIONI INGLESI CHIEDONO A CATHERINE DI ATTIVARSI CONTRO IL MARCHIO ZARA

Poichè la Duchessa di Cambridge ha sfoggiato abiti in due occasioni importanti abiti del noto marchio spagnolo ZARA ora le associazioni inglesi le chiedono di attivarsi proprio contro la nota azienda per dei scandali legati a lavoro sottopagato e alla poca sicurezza nelle aziende dove le operaie confezionano i vestiti






E' stato richiesto il suo intervento soprattutto dopo un incendio avvenuto poco prima di Natale nel quale hanno perso la vita due giovani ragazze di 22 e 20 anni, in questi giorni i dipendenti dell'azienda hanno manifestato per le strade di Dhaka, nel Bangladesh, dove hanno perso la vita le due giovani operaie chiedendo un cospicuo risarcimento per le famiglie delle giovani vittime

LONDRA LANCIA ALLARME PER ATTENTATI A NAIROBI

Il Governo Britannico lancia un allarme per attentati a Nairobi, tramite il ministero degli esteri viene comunicato ai cittadini che i terroristi potrebbero colpire alberghi, centri commerciali e istituzioni locali, quindi prevalentemente luoghi frequentati dagli stranieri. Intanto il Kenya combatte contro i miliziani islamici nel sud della Somalia i quali sarebbero i responsabili dei rapimenti in Kenya



giovedì 5 gennaio 2012

MAMMA CHE REGALA BUONI PER LA CHIRURGIA ESTETICA ALLA FIGLIA DI 7 ANNI

Una mamma regala per Natale alla figlia di sette anni un buono per una liposuzione da usare al compimento dei 16 anni, a luglio le aveva già regalato un buono per rifarsi il seno






La spiegazione di Sarah Burge per questi regali fatti alla figlia Poppy è la seguente: mia figlia vuole apparire bella ed ogni giorno mi dice di volersi sottoporre ad un intervento di chirurgia estetica, quello della liposuzione è un intervento che potrà risultarle utile in futuro. Questi buoni sono investimenti per il suo futuro come i soldi spesi per la sua istruzione

SOSPETTI PER IL MALORE DEL PRINCIPE FILIPPO

Il malore del Principe Filippo di qualche giorno fà sembra essere stato causato dalla presenza di Lady Amanda, un'attraente 40enne amica del Principe Carlo e rimasta vedova






Ad aumentare i rumors c'è il fatto che il Principe Filippo, ricoverato all'ospedale di Cambridge nel reparto di cardiologia, non ha ricevuto visite da parte della famiglia reale i cui membri erano impegnati nella tradizionale battuta di caccia del Boxing Day a Sandringham House



LA FACCIA DI JOHN TERRY APPARE SOPRA LA SCRITTA IL FUMO UCCIDE

I legali del capitano della nazionale di calcio inglese, John Terry, hanno deciso di intraprendere un'azione legale nei confronti della direzione della pubblicità visiva di una marca di sigarette indiane, la quale ha utilizzato sui pacchetti delle sigarette una foto sfocata molto somigliante al capitano e difensore del Chelsea, John Terry, e sotto la foto appare la scritta: FUMARE UCCIDE






Al momento ancora non è certo chi abbia deciso di usare proprio l'immagine del noto calciatore ma i legali di Terry sono decisi ad andare in fondo alla faccenda

martedì 3 gennaio 2012

BOXING DAY







Il Boxing Day è una festività di tutti i paesi che fanno parte del Commonwealth delle nazioni che hanno religione prevalentemente Cristiana, tra gli altri: Regno Unito, Canada, Nuova Zelanda, Australia e Guatemala.
E' una festa che si basa sul donare ai membri meno fortunati della società ciò di cui hanno bisogno.
Oggi è cosa comune associare il Boxing Day al primo giorno di inizio saldi.
Solitamente si festeggia il 26 Dicembre, ovvero il giorno dopo il Natale, almeno che questo non capiti di Sabato o di Domenica, provocando lo spostamento della festività alla settimana successiva. 
Il Boxing Day nel Regno Unito è una particolare occasione per assistere a molti eventi sportivi come la Premier League che disputa puntualmente un intero turno di campionato.






Stessa cosa avviene per il rugby, anche se in passato era consuetudine giocare un incontro tra Leicester Tigers e Barbarians.





PATRICK HEAD LASCIA LA WILLIAMS

Patrick Head, storico tecnico e co-fondatore della scuderia Williams, ha lasciato il suo incarico all'interno del team dopo ben 34 anni






La Williams, in una nota, ha annunciato l'addio dichiarando inoltre che Head si occuperà della Williams Hybrid Power Limited, una società che fà sempre capo allo stesso gruppo e che lavora nel campo del recupero di energia






Dalla data della sua fondazione la Williams ha conseguito 113 vittorie in gran premi, sette titoli piloti e nove titoli costruttori

INIZIO DELLA FINE PER L'EURO

Secondo il Centre for Economics and Business Research (CEBR) questo sarà l'anno dell'inizio del declino dell'Euro: la moneta unica si dissolverà nel giro di 10 anni e la Grecia sarà il primo Paese ad uscire dall'Euro mentre l'Italia la seguirà dopo qualche tempo






Il Direttoredel CEBR, Douglas McWilliams, ha detto che questa possibilità ha il 60% delle probabilità che si avveri, le ragioni di questo scenario sono dovute all'eccessivo debito dei Paesi aderenti all'Euro e alla debolezza della politica dei Paesi interessati; sempre secondo McWilliams lo scorso anno non si è giunti ad un'intesa politica che potesse salvare l'Euro, inoltre l'intesa serviva a rendere le nazioni coinvolte più competitive per raggiungere un certo livello di crescita in grado di ripagare il proprio debito ed è proprio questa mancanza di crescita che determinerà la fine della moneta unica



COMMISSARIATI DERUBATI

Nel Regno Unito le forze dell'ordine sono state vittime di numerose rapine, sono stati commessi furti per migliaia di sterline, gli oggetti delle rapine sono stati uniformi, cani, manette e volanti






Il commissariato più colpito risulta quello di Manchester dove le rapine hanno fruttato un bottino da £ 87.000 e in un occasione i ladri sono anche fuggiti a bordo di una volante del valore di £ 10.000

SCONTRO DIPLOMATICO TRA GERMANIA E GRAN BRETAGNA

Oggi i rapporti tra Germania e Gran Bretagna sono appesi ad un filo: la Germania chiede alla Gran Bretagna che le vengano consegnati i file ottenuti dal Regno Unito dalla Cia alla fine della Seconda Guerra Mondiale, in quei file sono elencati tutti i nomi dei cittadini inglesi che hanno prestato servizio di spionaggio per la Stasi durante la Guerra ma la Gran Bretagna si rifiuta di farlo






Le registrazioni Rosenholtz, così sono chiamati i file in questione, dopo l'abbattimento del Muro di Berlino passarono dagli USA alle varie cancellerie dei paesi interessati, alla Germania vennero dati solo quelli riguardanti la Germania dell'Ovest e appena li ottenne il cancelliere Helmut Kohl decise di distruggere i file per cercare di riportare tranquillità in un Paese devastato dalla Guerra e dalla divisione delle due Germanie






Recentemente paesi come Norvegia, Svezia e Danimarca hanno dichiarato di essere pronti a consegnare i documenti in loro possesso alla Germania e quindi è stata avanzata la richiesta di consegnare il materiale in suo possesso alla Gran Bretagna ma il Governo Cameron, per motivi di privacy nei confronti dei propri cittadini, ha rifiutato






Ora bisogna solo aspettare e vedere se "vincerà" il diritto alla conoscenza dei tedeschi o quello alla privacy dei cittadini inglesi

lunedì 2 gennaio 2012

SCOMMESSE ILLEGALI PER LONDRA 2012

Il ministro britannico  dello sport, Hugh Robertson, lancia un nuovo allarme sulle Olimpiadi 2012: le scommesse illegali. Secondo Robertson le scommesse illegali potrebbero creare più problemi del doping, infatti verrà costituita una task force di intelligence coordinata da Scotland Yard per vigilare e scoprire, se ci saranno,  i tentativi di corruzione degli atleti






Robertson inoltre pensa che se non si combatteranno le scommesse clandestini la gente possa voltare le spalle allo sport e critica alcuni paesi dell'Asia dove la regolamentazione delle scommesse non è ben chiara ricordando lo scandalo nel mondo del cricket durante il quale, proprio a Londra, sono stati condannati tre giocatori e il loro agente per aver tentato di combinare la partita

domenica 1 gennaio 2012

GIORGIO VI RE D'INGHILTERRA

Giorgio VI, il padre della Regina Elisabetta II, è nato a Sandringham il 14 dicembre del 1895, è diventato Re dopo l'abdicazione del fratello Edoardo VIII l'11 dicembre del 1936 ed è rimasto sul trono fino alla sua morte avvenuta il 6 febbraio del 1953, il suo nome di battesimo non è Giorgio, bensì Alberto






Alberto, futuro Giorgio VI, era un ragazzo pauroso, molto timido e riservato, venne educato in modo molto rigido costretto a scrivere con la mano destra anche se era mancino, soffriva di problemi cronici allo stomaco, di balbuzie ed aveva dei problemi alle ginocchia infatti spesso era costretto a portare delle stecche correttive. Alberto frequentò il Royal Navy College come cadetto della marina reale d'Inghilterra, durante la Prima Guerra Mondiale prese servizio in marina e fu mandato al fronte con il nome in codice di "Mr Johnson" senza mai partecipare però direttamente alle battaglie, nel febbraio del 1918 venne fondata la Royal  Naval Air Service ed Alberto prese servizio in questo corpo passando quindi dalla marina alla RAF






Nel 1920 venne nominato dal padre, Giorgio VDuca di York Conte di Inverness, in questo periodo cominciò ad occuparsi degli affari di corte soprattutto nel settore industriale ottenendo così il soprannome di "Principe Industriale", nel 1923 sposò nell'Abbazia di  Westminster lady Elizabeth Bowes-Lyon ed ebbero due figlie Elizabeth e Margareth, da questo momento la neo Duchessa di York cominciò ad aiutare il marito nella stesura dei documenti ufficiali e lo presenta ad un uomo che gli cambierà la vita: il logopedista australiano Lionel Logue, il quale aiuterà il futuro Giorgio VI a risolvere il problema della timidezza di apparire in pubblico e la sua balbuzie, infatti nel 1927 il Duca di York riuscì a pronunciare il discorso d'apertura del parlamento federale australiano senza problemi






Nel 1937 dopo una lunga esitazione da parte dello stesso Alberto venne incoronato Re d'Inghilterra con il nome di Giorgio VI, i primi atti che fece da Re furono quello di garantire il titolo di Altezza Reale a suo fratello Edoardo, il quale aveva abdicato per poter sposare la sua amante, una'americana divorziata, nominandolo Duca di Windsor ma sua moglie ed eventuali figli non avrebbero ereditato il titolo nobiliare inoltre nominò sua moglie membro dell'Ordine della Giarrettiera






Allo scoppiò della Seconda Guerra Mondiale, nel 1939, il Re e la Regina decisero di rimanere a Londra con residenza ufficiale a Buckingham Palace, anche se in realtà per la sicurezza delle loro figlie passavano le notti nel Castello di Windsor, durante la guerra il Re cercò di tenere alto il morale della popolazione facendo continui discorsi alla radio e alla fine della guerra Giorgio VI fu uno dei principali promotori della ripresa economica e sociale della Gran Bretagna






Con Giorgio VI iniziò il processo di disfacimento dell'Impero Coloniale Britannico ai paesi che ne facevano parte venne concessa l'indipendenza, come avvenne ad esempio per l'Irlanda nel 1936, e venne creato il Commonwealth e Giorgio VI fu nominato Capo del Commonwealth, titolo che tutt'ora spetta ai Sovrani d'Inghilterra






Nel settembre del 1951, dopo che al Re era stato asportato un polmone e che gli si era presentata una forma di aterosclerosi, gli fu diagnosticato un tumore maligno e nel febbraio del 1952 morì di trombosi coronarica, i funerali ebbero luogo il 15 febbraio del 1952 e venne sepolto nella cappella di San Giorgio nel Castello di Windsor