venerdì 9 dicembre 2011

BASTA STAGISTI GRATIS

Avvertimento dall'ufficio delle tasse alle grandi griffe: smettetela di sfruttare stagisti non pagati o ve ne andrete in prigione. E' questo l'avvertimento giunto per posta a grandi marchi come Alexander McQueen e Vivienne Westwood, alcuni dei quali utilizzano la manodopera di studenti di moda senza pagarli. L'ufficio delle tasse vuole che siano retribuiti almeno con il salario minimo

''Queste lettere servono ad avvertire le case di moda che li stiamo tenendo d'occhio'', ha detto al Daily Mail Michelle Wyer, dell'agenzia delle imposte di Sua Maesta', aggiungendo: ''Se non rispettano le regola ora e' il momento che mettano le cose a posto. Il non pagamento del salario minimo nazionale non e' un'opzione. Il segnale e' chiaro, mettete le cose a posto ora e eviterete una multa e una possibile causa penale''

Il salario minimo nazionale e' di 6,08 sterline l'ora. Un ragazzo su cinque di eta' compresa tra i 16 ed i 24 anni e' senza lavoro e molti sono quindi spinti ad accettare uno stage non pagato con la speranza un giorno di lavorare per una casa di moda. Tanya de Grunwald, fondatrice di un sito per la ricerca di impieghi e attiva nella campagna per gli stage pagati, ha dichiarato: ''Per troppo tempo le case di moda hanno reclutato senza scrupoli per posti di lavoro chiaramente illegali, che sfruttano chi li fa e escludono chi non si puo' permettere di farli''. E ha aggiunto: ''Questi stagisti non fanno soltanto il te' e aprono le lettere. Svolgono lavori di responsabilita' a tempo pieno, soltanto non pagati''

Un portavoce del British Fashion Council, l'ente che rappresenta le griffe britanniche, ha confermato di essere stato in contatto con l'ufficio delle imposte e ha detto che collaborera' con loro.



fonte: blizquotidiano.it

SARKOZY NON STRINGE LA MANO A CAMERON

E' giallo in Gran Bretagna per la stretta di mano 'negata' da Nicolas Sarkozy a David Cameron, con la stampa britannica divisa sul 'caso'. Per il Daily Mail, infatti, il presidente francese ha 'scartato' il premier britannico davanti a fotografi e telecamere salutando "uno qualunque" alla sua destra pur di non tendere la mano al premier britannico. Che imbarazzato si è visto costretto a toccargli la spalle abbozzando nonchalance

Il tabloid ha dato grande risalto sul suo sito pubblicando video e foto-sequenza. "Ecco il momento in cui Sarkozy mostra quello che realmente pensa di Cameron", titola il Mail. Per il Daily Telegraph, invece, non sarebbe vero niente. I due, riporta il quotidiano vicino ai conservatori, si sarebbero infatti "già salutati" in precedenza. Nessun incidente diplomatico dunque.



fonte: blizquotidiano.it

RITUALE DEL TE' POMERIDIANO: AFTERNOON TEA

Il rituale del tè pomeridiano fà parte della tradizione inglese dal XIX secolo, fu introdotto dalla Duchessa di Bedford, Anna, poichè in questo periodo era consuetudine consumare solo due pasti al giorno e la Duchessa cominciò a farsi preparare nelle prime ore del pomeriggio del tè con i biscotti e ad invitare amici nel suo salotto per degustarlo insieme, nel 900 l' afternoon tea era un'occasione mondana riservata alle donne di ceto alto ma alla fine il rito del tè divenne talmente popolare che le sale da tè aprirono al pubblico






Oggi è possibile partecipare all'afternoon tea in vari negozi e sale di Londra dalle 15 alle 17, il tè è generalmente accompagnato da biscotti, torte e piccoli sandwich, la preparazione è particolare poichè si deve prima riscaldare la teiera, poi si mettono nella teiera stessa un cucchiaino di tè a persona più uno e si versa l'acqua bollente lasciando in infusione dai 3 ai 5 minuti, poi il tè viene versato in tazze rigorosamente di porcellana e si aggiunge a piacimento zucchero e latte, inizialmente il latte veniva versato perchè si credeva che aggiungere un pò di latte freddo avrebbe evitato al tè bollente di incrinare la fine porcellana della tazza



2013 SOLDATESSE NEI SOTTOMARINI BRITANNICI

Finalmente nel 2013 le donne soldato potranno salire a bordo dei sottomarini, lo ha confermato il ministro della difesa Phil Hammond






Le prime a salire a bordo saranno le donne ufficiali sulle unità nucleari della classe Vanguard inoltre nel 2015 anche le donne marinaio potranno lavorare insieme ai colleghi uomini anche sulle unità nucleari della classe Astute



NUOVO PATTO A 17 PAESI PER SALVARE L'EURO

Si è conclusa questa mattina presto la riunione dei vertici europei per cercare di salvare l'Euro: Sarkozy e la Merkel avrebbero voluto un accordo a 27 paesi ma il no deciso di Cameron, che tieni quindi la Gran Bretagna al di fuori dell'accordo, ha fatto si che si arrivasse ad un patto a 17 Paesi aperto ai Paesi che vorranno aggiungersi in seguito






Cameron per accettare l'accordo aveva posto alcune condizioni, otto per la precisione, che favorivano e tutelavano il mercato della City tali condizioni sono state dichiarate inaccettabili da Sarkozy e pertanto il patto a 27 Stati non è stato possibile






L'Europa della zona euro ha quindi adottato il Fiscal Compact proposto dal Presidente della Bce, Mario Draghi, quest'accordo obbliga i Paesi aderenti ad avere il pareggio di bilancio come norma costituzionale con possibilità di sforare non oltre lo 0,5%; dal 1 luglio 2012 sarà operativo il fondo permanente salva-stati (ESM